english language versione italiana
nitropatch
INTRODUZIONE

La Brunifarma è la prima ad introdurre sul mercato europeo dei farmaci generici il cerotto alla nitroglicerina, dopo anni di ricerca e di sviluppo farmaceutico e farmacologico presso siti approvati dalle Autorità Europee e dalla Autorità Americana FDA.

La tecnologia applicabile per il Nitro-patch è la formulazione di:

Cerotto a matrice Drug in Adhesive

Nitropatch

La caratteristica di questo tipo di cerotto è la presenza del principio attivo direttamente nell’adesivo a contatto con la pelle. Lo strato adesivo svolge la duplice funzione di fissare il prodotto alla pelle e di contenere e rilasciare il principio attivo.La matrice tridimensionale regola la velocità di cessione del principio attivo in modo uniforme: rispettivamente 0,2 mg, 0,4 mg e 0,6 mg all’ora per i tre diversi dosaggi disponibili (5 mg, 10 mg, 15 mg).La nitroglicerina rilasciata dal cerotto risulta ben assorbita, infatti, è rilevabile nel plasma 30 minuti dopo l’applicazione e la concentrazione massima viene raggiunta dopo circa due ore. La concentrazione plasmatica è costante nelle 24 ore ed è sempre proporzionale alla dose.

PRINCIPIO ATTIVO

La nitroglicerina è utilizzata nella profilassi e nel trattamento dell’angina pectoris sia da sforzo che a riposo, associata o conseguente ad insufficienza coronarica in quanto provoca per effetto diretto una vasodilatazione delle vene ed una riduzione della resistenza nel sistema venoso (pooling venoso), producendo un risparmio del lavoro cardiaco ed una diminuzione del consumo di ossigeno da parte del miocardio. I sistemi transdermici si adattano perfettamente all’utilizzo di farmaci lipofili, che agiscono a livelli plasmatici molto bassi, come nel caso della nitroglicerina.

Principio attivo

NITRO-PATCH

Nitrofix

È un piccolo capolavoro di bioingegneria in grado di liberare il farmaco nell’organismo in quantità e velocità controllata per una durata temporale appositamente programmata, senza quegli inconvenienti che possono essere legati alla somministrazione per via orale, come la perdita di sostanze farmacologiche, determinate da interferenze dei cibi e dal metabolismo del fegato; rischio di dimenticanze o auto aggiustamenti nell’assunzione del farmaco dovute al numero di somministrazioni. Inoltre il principio attivo penetra direttamente nel sangue per un periodo prolungato e senza variazioni rilevanti, così si evita si sovraccaricare l’organismo e di non rimanere scoperti dall’azione del farmaco già dopo qualche ora, come avviene con le comuni compresse.

PARTNERS DI BRUNIFARMA NELLO SVILUPPO

La Brunifarma si è avvalsa della collaborazione della Bouty Healthcare S.p.A. e dell'I.P.A.S. SA per lo sviluppo e la produzione del Nitro-patch.

La Bouty, azienda con comprovata esperienza in campo farmaceutico fin dai primi del '900, mette a frutto le competenze acquisite sviluppando al contempo nuove modalità di ricerca in ambito di Drug Delivery System, tra cui i cerotti transdermici ad azione sistemica come il Nitro-patch.

L'I.P.A.S., CRO fondata nel 1993, esperta di studi di Fase 1 e di Bioequivalenza, esegue una media di circa 40/45 studi all'anno su richiesta di più di 50 sponsor internazionali, ha confermato tutte le suddette caratteristiche farmacologiche e farmacocinetiche del prodotto.

Il Nitro-pacth Brunifarma è stato messo in commercio in Spagna da un nostro partner, l’Arafarma Group, come primo cerotto transdermico generico di marca, con il nome Nitrofix™. Il cerotto è già commercializzato in Italia da partners di Brunifarma, tutte aziende leader nel settore cardiovascolare.

IPASBoutyArafarma